A+ A A-

L'endometriosi è una patologia cronica, dolorosa e invalidante, che incide sulla vita delle donne, colpite spesso in giovane età, non solo sul piano della salute fisica, compromettendone la fertilità, ma anche sul piano economico-sociale.

Pubblicato in Salute

«La Sensibilità chimica multipla (Mcs) è una patologia invalidante, fra le più gravi conosciute al mondo, scatenata dall'esposizione ad agenti inquinanti presenti nell'ambiente, anche in minime concentrazioni. Essa compromette il sistema immunitario e rende l'organismo incapace di scindere, metabolizzare ed eliminare anche piccole quantità di sostanze tossiche che sarebbero invece generalmente tollerate in un individuo sano». Lo ha affermato la consigliera regionale di Sardigna Libera, Claudia Zuncheddu, depositando in Consiglio regionale una mozione per il riconoscimento in Sardegna della Mcs.

Pubblicato in Salute

Sensibilità Chimica Multipla: correlazione tra "malattie rare - sempre meno rare" e inquinamento ambientale. Quali Diritti in Sardegna? 

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XIV LEGISLATURA
Mozione Zuncheddu per il riconoscimento in Sardegna della sensibilità chimica multipla (MCS)

Pubblicato in Salute

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XIV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 851/A

INTERROGAZIONE ZUNCHEDDU, con richiesta di risposta scritta, sui ritardi da parte della Regione circa l'assistenza sanitaria e la carenza di iniziative mirate a far fronte ai casi delle persone affette da Sensibilità chimica multipla (MCS).

Pubblicato in Salute

Mozione sui Disturbi del Comportamento Alimentare

Premesso che
- Decine di milioni di giovani nel mondo si ammalano ogni anno. Per ogni 100 ragazze in età adolescenziale, 10 soffrono di qualche disturbo collegato all'alimentazione. In Italia sono circa due milioni i giovani che soffrono di questa malattia mentre in Sardegna non c’è stato alcun monitoraggio benché l’incidenza sia elevata secondo le denunce dei medici di base e dei comitati di familiari;
- I Disturbi del Comportamento Alimentare sono patologie severe e fortemente dannose, con gravi complicazioni internistiche e psichiatriche, a volte irreversibili. L'insorgenza di numerose complicazioni mediche è da attribuirsi sia allo stato di malnutrizione che al ricorso ai cosiddetti “meccanismi di eliminazione” quali vomito o abuso di diuretici o impiego di lassativi, e sono tra le maggiori responsabili dell'aumentata mortalità nelle pazienti affette da disturbi del comportamento alimentare;
- Frequentemente i Disturbi del Comportamento Alimentare si associano ad altri disturbi psichiatrici; aspetto non trascurabile perché possono condizionare negativamente il decorso della malattia in termini di tendenza alla cronicizzazione e maggiore predisposizione alla resistenza al trattamento. Ciò è valido anche per l’influenza negativa che il disturbo alimentare può avere sul disturbo psichiatrico laddove uno stato di compromissione cognitiva, correlato ad una condizione di denutrizione, può complicare notevolmente il normale decorso delle malattie associate.

Pubblicato in Salute
© Tutti i diritti riservati.
Sardigna Libera