A+ A A-

«Nessuno tocchi Sardigna Libera»

Vota questo articolo
(0 Voti)

«Su internet, qualcuno sino ad ora anonimo, si è appropriato senza autorizzazione del logo di Sardigna Libera per creare confusione, attribuendo al nostro movimento posizioni xenofobe e razziste». Sono le parole di Claudia Zuncheddu, la segretaria di Sardigna Libera. «In particolar modo sul dramma dei migranti costretti a morire nel Mediterraneo, nell'indifferenza di gran parte della cosiddetta Europa civile».

 

Da qui il chiarimento: «Ribadiamo la nostra solidarietà ai popoli e alle etnie migranti, con l'auspicio che l'Ue, Italia compresa, facciano delle reali politiche di accoglienza e di solidarietà nei loro confronti e non persistano in comunicati vaghi di solidarietà e minacciosi per i migranti». Claudia Zuncheddu fa sapere che «Sardigna Libera, diffida gli ignoti, che usano impropriamente il proprio logo registrato, nel persistere nell'opera razzista di diffamazione e disinformazione ai danni del nostro movimento. Intraprenderà, in tutte le sedi, iniziative a difesa e a tutela del nostro movimento politico»
Fonte: L'Unione Sarda - 30/04/2015

Redattore

Ci occupiamo della rassegna stampa, della raccolta di foto, video e news sugli incontri promossi sul territorio da SardignaLibera.

Lascia un commento

Assicurati di aver compilato tutti i campi richiesti (*). Puoi usare il codice HTML.

Petizione #NoScorie

Video dal canale

 

© Tutti i diritti riservati.
Sardigna Libera