A+ A A-

La battaglia che con forza abbiamo portato avanti sulla questione degli indennizzi per la lingua blu sta iniziando a dare i suoi frutti.
La lingua blu è una calamità naturale (al pari di alluvioni e terremoti). Uccide gli animali e impedisce all'azienda agricola di continuare la sua produzione. Da un po’ di tempo a questa parte, i nostri pastori non solo devono far fronte ai danni provocati dal mercato e dalla crisi economica globale, ma anche a quelli provocati da questa “piaga” della febbre catarrale degli ovini che, quest'anno, si è palesata in tutta la sua drammaticità.

Leggi tutto... 0

Circa un mese fa ho trasmesso agli assessori Cherchi e De Francisci una lettera aperta nella quale chiedevo ai due esponenti della Giunta regionale di prestare la massima attenzione sulle problematiche relative ai criteri, alle tempistiche e alle modalità di erogazione degli indennizzi per gli allevamenti colpiti dall’epidemia di lingua blu. Duole constatare come a quella lettera non sia mai pervenuta risposta.

Leggi tutto... 0

Apprendiamo con sorpresa dalla stampa la posizione dell’Assessore regionale all’Industria Liori sulla “necessità che E.On paghi i danni ambientali che ha creato al territorio”. Non abbiamo dubbi sulle buone intenzioni dell’Assessore: dispiace tuttavia informarlo che, ad oggi, non ci risulta che il suo collega di Giunta, il Presidente Cappellacci, si sia dimenato per costituirsi parte civile nel procedimento giudiziario a carico di E.On per il disastro ambientale del 2011, quando 36mila litri di olio combustibile fuoriuscirono da un foro nell'oleodotto che collega la centrale di Fiume Santo alla banchina sul mare dell’Asinara e invasero le acque di uno dei golfi più belli del Mediterraneo.

Leggi tutto... 0

Petizione #NoScorie

Video dal canale

 

© Tutti i diritti riservati.
Sardigna Libera