A+ A A-

33.000 lavoratori lasciati a piedi. È successo ieri con la bocciatura dell'emendamento con cui Sel e Sardigna Libera hanno chiesto al Consiglio regionale di anticipare 60 milioni di euro per finanziare gli ammortizzatori sociali in deroga. In un'aula semivuota, ha votato contro l'anticipo delle risorse la maggioranza, «che ha così perso un'occasione per dare dignità a una finanziaria piena di contentini clientelari», ha commentato la consigliera di Sardigna Libera Claudia Zuncheddu. Eppure 60 milioni equivalgono all'1% del bilancio della Regione.

Leggi tutto... 0

L'architetto Carola, famoso per le sue strutture a cupola realizzate in Africa solo con materiali locali, è stato il protagonista del convegno sulla bioarchitettura. E la Sardegna? «Ha un patrimonio immenso».Dice che la scoperta del compasso nubiano, un arcaico strumento usato dalle genti del Nilo per realizzare case a cupola con la terra cruda, gli ha spalancato un mondo. Facendolo riflettere sul senso stesso dell'esistenza, perché «come quelle volte e quegli archi si sorreggono solo grazie all'aiuto di ogni mattone così noi dovremmo abbandonare la competizione e ripartire dalla condivisione, dove ognuno trova il suo spazio e fa secondo le sue capacità».

Leggi tutto... 0

Il prezzo da pagare per la sudditanza di chi ci rappresenta

Come ha già detto chi mi ha preceduto, l’Art. 1 è il cuore pulsante di tutta la Manovra. Una Manovra Finanziaria, che non solo giunge con notevole ritardo, ma è lontana anni luce dal dare risposte adeguate alla gravità della crisi sarda, fortemente condizionata da quella italiana oltre che mondiale. La sua inadeguatezza è tale, che per le “scelte politiche di bilancio” che l’hanno indirizzata, può addirittura aggravare la situazione economica e sociale sarda già al tracollo.

Leggi tutto... 0
© Tutti i diritti riservati.
Sardigna Libera