A+ A A-

Lingua Blu: finalmente indennizzi a tutti i pastori danneggiati dall'epidemia

Vota questo articolo
(0 Voti)

Le lotte dal territorio alle istituzioni sono una prassi politica vincente.

Le rivendicazioni portate avanti dagli allevatori sardi nei nostri territori, e all’interno del Consiglio regionale, in primis da Sardigna Libera, hanno raggiunto l’obiettivo: ovvero il risarcimento per tutti i pastori che hanno subito danni dall’epidemia di Lingua Blu a prescindere che abbiano aderito o no alla campagna di vaccinazione dei propri ovini nell’anno in corso.

Ribadiamo che per sradicare la patologia in Sardegna, oggi siamo tutti d’accordo sull’obbligatorietà delle vaccinazioni, purché siano vaccini non dannosi, efficaci e somministrati nei tempi previsti dai protocolli.
Chiediamo con forza che l’operazione di disinfestazione degli ovili e dei territori venga garantito e ripetuto preventivamente ogni anno a carico delle strutture regionali.
L’unità dei pastori, dei referenti nelle istituzioni e di tutti i cittadini sardi hanno dimostrato che si può vincere e anche superare queste emergenze sanitarie che hanno messo in ginocchio l’ ”industria vera della Sardegna” e cioè la pastorizia.
Vigiliamo affinché i contributi vengano erogati in tempi certi e celeri, e con modalità trasparente.
Claudia Zuncheddu

RASSEGNA STAMPA

Lingua blu, epidemia e rimedi.«Un serio piano di emergenza, non più ricatti»

(L'Unione Sarda - 3/10/2013)

Claudia Zuncheddu

Laureata in Medicina e Chirurgia all'Università di Milano, è giornalista pubblicista, appassionata di antropologia e autrice dei libri: “Parigi-Pechino sulle orme di Marco Polo” e “Africana”. Ex-consigliera comunale di Cagliari, è stata consigliera regionale nella XIV Legislatura.

Sito web: www.claudiazuncheddu.net

Lascia un commento

Assicurati di aver compilato tutti i campi richiesti (*). Puoi usare il codice HTML.

Petizione #NoScorie

Video dal canale

 

© Tutti i diritti riservati.
Sardigna Libera