A+ A A-

Rossella: il suo impegno per la pace in convegno nel milanese

Vota questo articolo
(0 Voti)

Sara' dedicata a Rossella Urru, la cooperante rapita nei campi profughi Saharawi, Algeria, nella notte tra il 22 e 23 ottobre scorso, il convegno che si terra' domani pomeriggio al circolo dei sardi "La Quercia" di Vimodrone, in provincia di Milano.

L'iniziativa, organizzata per celebrare l'8 marzo, si propone di mettere in luce, come recita il titolo dell'incontro, "L'impegno delle donne per i diritti, il lavoro e la pace". Impegno di cui Rossella Urru, ancora nelle mani dei rapitori dopo il giallo della liberazione, e' simbolo. E cosi' domani, alle 17, nel piccolo centro dell'hinterland milanese, questa "donna speciale" come era scritto ieri sullo striscione che campeggiava sulla facciata del Municipio di Samugheo, il paese dove vivono i genitori, verra' ricordata da Claudia Zuncheddu, Consigliera Regionale Indipendentista, da Carminia Conte, giornalista televisiva di Sardegna 1, da Serafina Mascia, Presidente della Fasi, la Federazione di Associazioni Sarde in Italia, da Lucia Castellano, Assessore al Comune di Milano ed ex Direttore del Carcere di Bollate e da Ornella Demuru, Presidente Associazione Fed's Femminas de Sardigna. (ANSA)

Redazione

Ci occupiamo della rassegna stampa, della raccolta di foto, video e news sugli incontri promossi sul territorio da SardignaLibera.

Lascia un commento

Assicurati di aver compilato tutti i campi richiesti (*). Puoi usare il codice HTML.

© Tutti i diritti riservati.
Sardigna Libera