Il governatore Ugo Cappellacci dovrà sollecitare il Governo a intensificare le azioni diplomatiche per la liberazione di Rossella Urru, la cooperante di Samugheo rapita in Algeria, e a far giungere ai rapitori, anche tramite i media, il messaggio che la Urru è figlia di una terra che vuole distinguersi come terra di pace e di ospitalità. Lo stabilisce un ordine del giorno unitario del Consiglio regionale, approvato dopo il dibattito sulla mozione presentata da Claudia Zuncheddu (Indipendentistas). La consigliera ha anche polemizzato per l'assenza in aula di Cappellacci.

Pubblicato in Cooperazione

Sulla liberazione di Rossella Urru dopo la mozione votato OdG unitario.
Esposizione della Mozione n. 160 (Claudia Zuncheddu) sulle urgenti misure e azioni che il Presidente della Regione deve intraprendere rispetto alla diplomazia e agli organi internazionali (Farnesina, Nazioni Unite, Cooperazione internazionale, ONG presenti nei territori interessati) affinché si attivi in prima persona e in tempi celeri presso i governi degli Stati africani interessati e presso le capitali del Maghreb e del Sahel, per perorare la causa della liberazione di Rossella Urru cooperante sarda del CISP (Comitato internazionale per lo sviluppo dei popoli) e degli altri colleghi spagnoli rapiti.

Pubblicato in Cooperazione

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XIV LEGISLATURA
Mozione n. 160

MOZIONE ZUNCHEDDU - URAS - SECHI - CUGUSI - SALIS - COCCO Daniele Secondo - MARIANI sulle urgenti misure e azioni che il Presidente della Regione deve intraprendere rispetto alla diplomazia e agli organi internazionali (Farnesina, Nazioni unite, Cooperazione internazionale, ONG presenti nei territori interessati) attivandosi in prima persona e in tempi celeri presso i governi degli Stati africani interessati e presso le capitali del Magreb e del Sahel, per perorare la causa della liberazione di Rossella Urru, cooperante sarda del Comitato internazionale per lo sviluppo dei popoli (CISP) e degli altri colleghi spagnoli rapiti.

***************

Pubblicato in Cooperazione

SLA: Emergenza Sanitaria nel Medio Campidano

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XIV LEGISLATURA
Mozione n. 157 

MOZIONE ZUNCHEDDU - URAS - SALIS - SECHI - CUGUSI - COCCO Daniele Secondo - MARIANI - AGUS sulla gravissima incidenza della Sclerosi laterale amiotrofica (SLA) fra la popolazione del Medio Campidano.

***************

Pubblicato in Salute

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XIV LEGISLATURA
Mozione n. 153 

MOZIONE ZUNCHEDDU - URAS - SALIS - SECHI - CUGUSI - MARIANI - COCCO Daniele Secondo sulla mancata applicazione da parte della Giunta regionale dell'articolo 51 dello Statuto speciale che recita: "La Giunta regionale, quando constati che l'applicazione di una legge o di un provvedimento dello Stato in materia economica o finanziaria risulti manifestamente dannosa all'Isola, può chiederne la sospensione al Governo della Repubblica, il quale, constatata la necessità e l'urgenza, può provvedervi, ove occorra, a norma dell'art. 77 della Costituzione".

***************

Pubblicato in Economia

Mozione sui Disturbi del Comportamento Alimentare

Premesso che
- Decine di milioni di giovani nel mondo si ammalano ogni anno. Per ogni 100 ragazze in età adolescenziale, 10 soffrono di qualche disturbo collegato all'alimentazione. In Italia sono circa due milioni i giovani che soffrono di questa malattia mentre in Sardegna non c’è stato alcun monitoraggio benché l’incidenza sia elevata secondo le denunce dei medici di base e dei comitati di familiari;
- I Disturbi del Comportamento Alimentare sono patologie severe e fortemente dannose, con gravi complicazioni internistiche e psichiatriche, a volte irreversibili. L'insorgenza di numerose complicazioni mediche è da attribuirsi sia allo stato di malnutrizione che al ricorso ai cosiddetti “meccanismi di eliminazione” quali vomito o abuso di diuretici o impiego di lassativi, e sono tra le maggiori responsabili dell'aumentata mortalità nelle pazienti affette da disturbi del comportamento alimentare;
- Frequentemente i Disturbi del Comportamento Alimentare si associano ad altri disturbi psichiatrici; aspetto non trascurabile perché possono condizionare negativamente il decorso della malattia in termini di tendenza alla cronicizzazione e maggiore predisposizione alla resistenza al trattamento. Ciò è valido anche per l’influenza negativa che il disturbo alimentare può avere sul disturbo psichiatrico laddove uno stato di compromissione cognitiva, correlato ad una condizione di denutrizione, può complicare notevolmente il normale decorso delle malattie associate.

Pubblicato in Salute

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XIV LEGISLATURA

MOZIONE N. 82

MOZIONE ZUNCHEDDU - URAS - SECHI - ZEDDA Massimo sulla riscrittura dello Statuto sardo e sull'apertura, con lo Stato italiano, del processo di sovranità e indipendenza.

Pubblicato in Indipendentismo

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XIV LEGISLATURA

MOTZIONI N. 82

MOTZIONI ZUNCHEDDU - URAS - SECHI - ZEDDA Massimo po ndi torrai a scriri sa Carta sarda e po aberri cun su Stadu italianu su tretu po sa soberania e s'indipendèntzia.

Pubblicato in Indipendentismo
Pagina 3 di 3
© Tutti i diritti riservati.
Sardigna Libera