A+ A A-

Il gruppo consiliare "Cittadini per Decimomannu" organizza per sabato 13 luglio alle 18.00 una tavola rotonda fra istituzioni, medici, cittadini e comitati territoriali intitolata: "Risorse energetiche in Campidano: proposte e modelli alternativi".

Pubblicato in Ambiente

Fermare le trivelle nel Medio Campidano: è l'intenzione del comitato “No ai progetti Igia e Siliqua” che ieri a tarda sera ha incontrato la popolazione nell'auditorium di Santa Barbara a Villacidro. C'è grande preoccupazione per i cinque progetti di studio e ricerca di idrocarburi e geotermia che riguardano Villacidro. Mauro Gardulo, responsabile del settore Energie del Wwf isolano, evidenzia che c'è «un numero elevato di progetti che sottraggono suolo all'agricoltura e causano inquinamento». La perforazione dei suoli oltre i 2 chilometri di profondità e la possibile liberazione di sostanze indesiderate sembrerebbe un pericolo concreto. «Eppure gli amministratori tendono a essere alleati di società in cerca di incentivi».

Pubblicato in Ambiente

Si è svolto sabato 6 giugno a Villacidro l'incontro-dibattito "Fermiamo le trivelle in Campidano" proposto dal Comitato "No ai Progetti IGIA e Siliqua - Ferma le trivelle nel Campidano". All'incontro ha partecipato anche Claudia Zuncheddu (Sardigna Libera). Il comitato si oppone ai progetti di trivellazione e sfruttamento del sottosuolo presentati al Ministero dello Sviluppo Economico da Saras, Geoenergy e Tosco Geo per ricercare fonti geotermiche e idrocarburi liquidi e gassosi.

Pubblicato in Ambiente

La Politica non può continuare a ignorare e violare la volontà popolare. Ciò non dovrebbe essere permesso alle società petrolifere, già in forte debito con i sardi, e ancor meno possono permetterselo le rappresentanze di partiti politici che all’interno delle istituzioni dovrebbero portare le istanze dei cittadini, garantendo il diritto costituzionale della Sovranità Popolare. Oggi, questa mozione è inopportuna anche di fronte al NO espresso dalla recente manifestazione di massa ad Arborea, in occasione della presentazione ufficiale del “Progetto Eleonora Saras” che prevede le trivellazioni dei nostri territori alla ricerca di una improbabile presenza del metano e per la sua estrazione.

Pubblicato in Ambiente

SARAS: ennesima e preoccupante fumata nera

Gli episodi accaduti ieri nell’area della raffineria Saras e nel territorio di Sarroch stanno creando nelle popolazioni limitrofe un forte allarme, con paura e preoccupazione per i riflessi sulla salute che questi eventi, di cui non è ben precisata la natura, possono avere sui residenti in quelle aree.

Pubblicato in Salute

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XIV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 1001/A

INTERROGAZIONE ZUNCHEDDU, con richiesta di risposta scritta, sul progetto Igia della Sargas (società a diretto controllo del gruppo Saras) su trivellazioni per ricerca di idrocarburi nel territorio del Medio Campidano.

Pubblicato in Ambiente

Sulla corsa al petrolio in Sardegna...

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XIV LEGISLATURA
Mozione n. 164

MOZIONE ZUNCHEDDU - URAS - SECHI - CUGUSI - SALIS - COCCO Daniele Secondo - MARIANI sulle necessarie disposizioni da impartire alle strutture tecnico-amministrative da parte dell'Assessorato regionale della difesa dell'ambiente perché sia garantito il massimo approfondimento delle analisi preventive finalizzate alle valutazioni di impatto ambientale relative al progetto di ricerca di idrocarburi denominato "Eleonora" concernente perforazioni per ricerca gas naturale e petrolio in Sardegna.

***************

Pubblicato in Ambiente
Pagina 2 di 2
© Tutti i diritti riservati.
Sardigna Libera