A+ A A-

Le lotte portate avanti negli anni scorsi da comitati di cittadini e all’interno del Comune di Cagliari per la difesa dallo stravolgimento architettonico del Palazzo Aymerich nel centro storico di Castello e la sentenza del 20 febbraio 2010 con cui il TAR respingeva il ricorso della società costruttrice Dac srl contro il provvedimento di vincolo storico culturale imposto dalla Soprintendenza, oggi vengono vanificate e umiliate dal Consiglio di Stato.

Pubblicato in Cultura

In una società normale e civile è inammissibile che chi è privo della libertà, a torto o a ragione, per affermare i propri diritti, sanciti dalla Costituzione e dall’UE, debba ricorrere allo sciopero del cibo somministrato dall’autorità carceraria. Infatti, lo Stato italiano è stato sanzionato economicamente dall’UE per non riconoscere gli elementari diritti dei cittadini che hanno perso la libertà.

Pubblicato in Diritti

Solidarietà per Rossella Urru, per Ainhoa Fernandez de Rincan, per Eric Gonyalons: i cooperanti rapiti in Algeria tre mesi fa.

GRAZIE ai “Vespa Club Sardi” per il loro impegno di solidarietà che rompe il silenzio inquietante sul rapimento di Rossella Urru e dei suoi colleghi spagnoli. Per tenere alta l’attenzione di tutta l’opinione pubblica sul caso della cooperante di Samugheo, rapita con due spagnoli in Algeria tre mesi fa, ancora una volta si mobilitano spontaneamente i sardi. Oggi è il “Vespa Club Cagliari” che si associa al comitato spontaneo per la liberazione di Rossella, organizzando contemporaneamente, con tutti i “Vespa Club della Sardegna”, una Fiaccolata simbolica in Vespa, per le vie dei centri urbani.

Pubblicato in Cooperazione

Galsi: no all'ennesima servitù in Sardegna

Partecipiamo numerosi alla manifestazione di domani
sabato 10 dicembre 2011, a Cagliari
partenza alle ore 10.30 da piazza dei Centomila
RIBADIAMO IL NOSTRO
NO AL GASDOTTO GALSI
L'ENNESIMA SERVITU' NELLA NOSTRA TERRA

Pubblicato in Ambiente

Le forti radici culturali e identitarie la fanno auto-definire “buona cittadina del mondo”. Un passato sportivo come pilota di rally, di viaggi di studio e di impegni nella cooperazione internazionale, Claudia Zuncheddu (consigliera comunale e regionale, candidata a sindaco per il polo indipendentista), da laica convinta, promuove la libertà di culto per tutte le religioni.

Pubblicato in Salute
Pagina 2 di 2
© Tutti i diritti riservati.
Sardigna Libera