Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42
A+ A A-

Indipendentistas a fianco di IRS - Salviamo il nostro Territorio

Vota questo articolo
(0 Voti)

SOSTENIAMO L’INIZIATIVA INDIPENDETISTA DI IRS, contro i veleni della Nurra e di Porto Torres per le bonifiche ambientali e il diritto alla salute delle nostre collettività. 
Ieri, 03 ottobre, una delegazione di Irs, con Gavino Sale, hanno simbolicamente occupato il Comune di Porto Torres, per riportare di fronte all’opinione pubblica il disastro ambientale generato dall’inquinamento industriale del Polo Petrolchimico. Il benzene riversato nelle acque marine di Porto Torres ha inquinato le falde acquifere della Nurra, dove la concentrazione di benzene è 417mila  volte superiore alla norma, oltre le concentrazioni allarmanti altri veleni (metalli pesanti, etilbenzene, toluene).
 
Ci troviamo di fronte a un disastro ambientale con pesanti ripercussioni sull’agricoltura, sull’allevamento, su tutte le attività tradizionali  e sulla salute delle popolazioni di quei territori.
Il Registro Tumori di Sassari e ISDE (Medici per l’Ambiente) denunciano il forte incremento dei tumori nell’area industriale di Porto Torres. In tutta la provincia di Sassari l’incidenza annua dei tumori nella prima infanzia e nell’adolescenza superano il 3.8% (contro l’1% dei Paesi europei e lo 0,7% negli Stati Uniti). 

Già il rapporto Censis del dicembre 2007 (indicatore sintetico della salute) classifica la Sardegna all’ultimo posto in Italia per le condizioni di salute.

E’ indispensabile che la RAS faccia la parte politica che le compete e insieme ai Comuni e alla Provincia, impongano immediatamente all’ ENI, responsabile dell’ecatombe  ecologica, l’avvio delle bonifiche sotto lo stretto controllo delle popolazioni locali.  
Di fronte a questo deserto economico e occupazionale le bonifiche stesse sono una reale occasione di lavoro immediato e continuato nel tempo. Sono la condizione indispensabile per frenare l’avvelenamento del territorio e la distruzione delle nostre economie agro-pastorali.
 
Claudia Zuncheddu
Consigliera regionale Indipendetistas

Lascia un commento

Assicurati di aver compilato tutti i campi richiesti (*). Puoi usare il codice HTML.

© Tutti i diritti riservati.
Sardigna Libera